Garcia: “Speriamo di avere questo sorriso per tutta la stagione…”

Al termine del match vinto dalla Roma sulla Juventus per 2 a 1, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti di Mediaset il tecnico giallorosso Rudi Garcia

Una Roma ritrovata come ai vecchi tempi…
Una Roma che produce gioco sopratutto, e lo fa da 18 mesi. Grande spirito collettivo, anche di chi è entrato. Abbiamo grandi giocatori. In difesa ho dovuto fare delle scelte, e per fortuna è andata bene. Specialmente con Digne che non volevo far giocare dall’inizio. Per lui l’ultima partita è stata a fine luglio. Ma lui capisce il gioco della squadra perchéunnamed è lo stesso di quando lo allenavo al Lille.

Bella domenica per te, non solo per la Roma..
In primis sono contento per i giocatori, sono loro che scendono in campo. Stasera hanno fatto un grande lavoro. Anche se sul 2-0 con l’uomo in più era possibile fare meglio. Sul primo gol ci siamo arretrati un po’ troppo e ci siamo dimenticati di fare pressing. Il nostro pressing è stato fantastico anche sulla prima linea con Dzeko, Salah e Falque. Siamo solo all’inizio di stagione. Il calendario ci ha proposto questa gara. A me piace giocare specialmente queste partite, la fiducia della squadra mostra il percorso da seguire.

Reazioni diverse rispetto alla scorsa stagione…
(sorride, ndr) Speriamo di avere sempre il sorriso durante la stagione. Per il momento abbiamo 4 punti in due gare. E’ un buon inizio. Ora la sosta è utile anche per i nuovi arrivati, a parte Gyomber. Gli altri saranno con noi. Importante per noi questa pausa. E’ sempre più facile lavorare con una vittoria prima della sosta.

Errore commessi veramente pochi, la Roma ha fatto benissimo. Cosa è successo a Verona?
Sul piano tattico i ragazzi hanno seguito il piano e infatti ha funzionato. Dovevamo mettere pressione su Caceres e Chiellini e lasciare sempre la palla al centro del campo, tutto questo ci ha aiutato a guadagnare palloni interessanti. Poi lo sappiamo, se giochiamo di prima c’è tanta qualità. Oltre a questo abbiamo aggiunta efficacia offensiva. La Juve rimane la Juve, loro restano una squadra forte.

Written by