Garcia guarda avanti: “Siamo tutti delusi, e anche molto arrabbiati”

Alla vigilia della sfida di campionato contro l’Atalanta, il tecnico della Roma Rudi Garcia ha risposto alle domande dei cronisti presenti a Trigoria per la consueta conferenza stampa pre-gara.

Ha parlato alla squadra? Come si riparte?
Parlo sempre con la squadra. Sappiamo tutti che l’insoddisfazione era alta, la delusione anche. Potevamo fare meglio, ma adesso a parte mettere tutte le nostre forze sulla partita di domani e dimostrare che il gruppo è in grado di reagire non c’è altro da fare.

Che Atalanta si aspetta? L’Inter va in casa del Napoli. Si aspetta di accorciare la distanza?

Prima dobbiamo vincere, poi vediamo i risultati degli altri. Dobbiamo sfruttare quest’opportunità, siamo arrabbiato, vogliamo dimostrare tante cose. Vogliamo continuare un buon percorso in campionato. Vincere ci porterebbe in alto alla classifica.

Difesa? Rilancerà Castan?
Sul piano difensivo possiamo fare meglio, abbiamo dimostrato di saper farlo. Nell’ultima partita in casa in campionato non abbiamo preso gol.

Quando la Roma parte in svantaggio la Roma non vince. Come si risolve quest’aspetto?
Ci sono anche partite dove siamo stati in vantaggio. Il primo gol è sempre importante. Questa squadra con questa qualità anche in svantaggio la squadra deve essere in grado di vincere. E’ anche vero che quando iniziamo forte è sempre meglio, ma questo vale per tutti.

Ieri Baldissoni si è scusato per Barcellona. Lei pensa di voler fare lo stesso? Farebbe le stesse dichiarazioni post-partita?
Non serve a niente tornare su questa partita. Erano tanti i tifosi a Barcellona, delusi e dispiaciuti. Io guardo sempre in avanti, a domani. Domani saremo più forti con la nostra tifoseria. Se vogliamo raggiungere tutti gli obiettivi per cui siamo in corsa spero che i nostri tifosi, la Curva Sud, torni all’Olimpico. Con loro saremmo più forti. Ero fiero a Barcellona per averli visti là. Non c’è tempo di piangerci addosso, si riparte domani con tre punti.

Florenzi ha detto che la partita è stata preparata male. Cosa ne pensa?
Siamo tutti responsabili. A parte il primo tempo a Borisov non vedo partite dove abbiamo sbagliato completamente. A Barcellona abbiamo avuto poche possibilità, ma potevamo farne anche 3 di più, come subirne tre. La squadra è sempre stata in campo, rispondendo alle difficoltà. Altrimenti non sarebbe possibile essere ad 1 punto dal secondo posto e a 90′ dalla qualificazione in Champions. (forzaroma.info)

Written by