Dzeko e Jovetic? Robetta… Il futuro del City è un ragazzino nigeriano

Dopo il successo in FA Cup con l’Aston Villa, l’allenatore del Manchester City, Manuel Pellegrini, ha spiegato uno dei motivi per i quali si è convinto a cedere Dzeko e Jovetic. Ecco le sue parole riportate da Tuttomercatoweb.com: “Kelechi Iheanacho è un ottimo giocatore giovane: abbiamo lasciato andare via Stevan ed Edin perché lo vedo ogni giorno e sapevo quello che può fare”.
————-
Le parole di Pellegrini sono imbarazzanti, fanno luce sui famosi coni d’ombra dei club italiani. Jovetic era la fantasia che doveva ridare prestigio e ambizioni all’Inter; Dzeko invece lo ‘spaccaporte’ che doveva risolvere tutti i problemi offensivi (in fatto di gol, naturalmente) della Roma. E invece… Invece ecco un ragazzino dal nome impronunciabile che fa saltare il banco degli operatori italiani.

Written by