Finalmente arriva Pallotta: Totti, Sabatini e Bruno Conti lo aspettano …

«Quando sarò a Roma incontrerò Francesco» parola di presidente. Mentre Totti è lì ad aspettarlo scherzoso e sereno, Pallotta sta studiando una exit strategy per accontentare il numero 10 ed evitare le fastidiose critiche dei tifosi. Totti, infatti, ha il contratto in scadenza a giugno e vorrebbe giocare per un altro anno, lo ha fatto capire esplicitamente alla dirigenza che, però, ancora non ha gli ha dato una risposta altrettanto chiara. Come riporta ilmessaggero.it in un pezzo a firma di Gianluca Lengua, nella settimana entrante ci sarà l’incontro cruciale per definire se il suo futuro sarà sul campo, dietro una scrivania, o (nella peggiore delle ipotesi) lontano da Roma.

L’altro appuntamento sarà con Walter Sabatini, per comprendere i motivi del suo malcontento, discutere le eventuali dimissioni e provare a convincerlo a rimanere fino alla scadenza del contratto prevista per il 2017. Se il ds dovesse restare fermo sulle proprie idee, Pallotta allora avrebbe già dei nomi per sostituirlo. Sono in programma anche colloqui per lo stadio, riunioni con Laurent Colette (Chief Marketing Officer) per il main sponsor, l’incontro con Bruno Conti per il rinnovo del contratto, il consiglio d’amministrazione e una visita al centro sportivo di Trigoria. Venerdì il presidente assisterà all’Olimpico alla gara con la Fiorentina, mentre lunedì volerà a Madrid con la squadra per la partita di Champions League contro il Real prevista per l’8 marzo.

Fonte: forzaroma.info

Written by