Metti una sera a cena: Spalletti festeggia con Capitan Ventosa a Firenze…

Metti una sera a cena Luciano Spalletti, nel suo ristorante a Firenze, in mezzo alla gente a guardare la Champions League. Finito l’allenamento della mattina, mentre i giocatori si rilassavano qua e là (per Perotti cena romantica al Colosseo, per Zukanovic passeggiata turistica a Roma, Digne invece è tornato a Parigi), l’allenatore è andato nella sua Firenze per rilassarsi insieme agli amici e ai soci del suo locale, in pieno centro, dedicato al calcio.

Schermi in ogni sala, cimeli da tutto il mondo, Spalletti si è prestato a foto e autografi con chiunque glielo chiedesse, e ha anche parlato di calcio. Non Roma, ovviamente, perché per una sera ha voluto staccare la spina, ma calcio internazionale sì. E allora: “Davvero Cristiano non gioca?”, quando sono state comunicate le formazioni di City-Real, e poi, per i fortunati che erano accanto a lui, spiegazioni tattiche e tecniche delle giocate della partita. Come se si fosse a Coverciano o Trigoria, a seconda dei gusti.

Abbigliamento casual, jeans e giacca blu, sorridente e sereno, ha posato anche con “Capitan Ventosa” di Striscia la Notizia, poi è tornato a casa, a pochi passi dal locale. Non prima, però, di aver fatto un giro tra i tavoli, chiedendo alle persone come si trovassero e se tutto andava bene. Una notte di normalità, necessaria dopo le ultime settimane di fuoco.

Fonte: Roberta Moli (FR.info)

Written by