Pjanic deve restare o no? Attenti alle trappole, Miralem non si tocca!

AS Roma's midfielder Miralem Pjanic of BCinquecentomila euro. Sarebbe questa la cifra che la Roma dovrebbe garantire in più a Miralem Pjanic per togliere il bosniaco dal mercato. Stando alle ricostruzioni fatte dagli addetti ai lavori, l’agente del centrocampista bosniaco avrebbe fatto una richiesta contrattuale di 4 milioni di euro a stagione, mentre la Società sarebbe arrivata a proporne 3,5 milioni. Cinquecentomila euro, appunto, la differenza da colmare.
Nella sostanza, non è la cifra che rallenta le operazioni, quanto l’attenzione sempre più crescente dei grandi club nei confronti di Pjanic. All’interno di Trigoria, stando sempre ai sussurri e alle grida dei presunti bene informati, ci sarebbero due correnti di pensiero: la prima sarebbe per la cessione del calciatore, nella convinzione che si possa portare a casa un cospicuo numero di milioni e trovare poi sul mercato un degno sostituto. Non a caso chi sposa questa tesi ricorda i casi di Marquinhos (è arrivato Benatia…), Lamela (è arrivato Gervinho) e Osvaldo (perfino Ljiaic ha convinto più dell’iracondo juventino).
L’altra corrente di pensiero, ovviamente, è per la conferma di Miralem, senza se e senza ma. Tra l’altro questa corrente spinge affinché l’arrivo del presidente Pallotta, la prossima settimana, coincida col rinnovo del contratto in modo da dare subito un impulso positivo alla nuova Roma made in Champions League. Noi, manco a dirlo, siamo per questa seconda ipotesi: non dubitiamo che Sabatini possa fare nuovi miracoli sul mercato, ma non dimentichiamo che i pericoli e i bidoni sono sempre dietro l’angolo, come dimostrano i José Angel, i Piris, i Kjaer, i Bojan, i Goicoechea, i Tachtsidis e gli Stekelenburg. Vero Walter…?

Written by