Maglie e gadget in stile ‘fascista’: la Roma precisa che non si tratta di gadget ufficiali

In un negozio che commercializza prodotti ufficiali della Roma calcio spuntano oggetti inquietanti: cappellini con la scritta “Balilla” e polo che celebrano lo scudetto del ’41-’42 con il logo dell’epoca, contraddistinto dal fascio littorio. Elementi che strizzano l’occhio a nostalgici ed estremisti di destra (foto prese da twitter) che hanno fatto gridare allo scandalo più di un utente sui social. Ma la Roma fa sapere che “Quella roba non è merchandising ufficiale della società giallorossa e non è in vendita in nessun negozio del club”. Da Trigoria anzi hanno da tempo attivato un servizio contro il materiale contraffatto a marchio Roma: segnala gli abusi e ha già disposto diversi sequestri.
Fonte: larepubblica.it

Written by