Totti illumina l’Europa League e i (pochi) tifosi cantano “Tanti auguri a te…”

Totti, schierato dal 1′ in Europa dopo 18 mesi (ultima volta il 26 febbraio 2015 col Feyenoord) ha dispensato lampi di classe pura e regalato il doppio vantaggio: assist perfetto per Strootman dalla destra, punizione di potenza che piega le mani di Lung prima di rimbalzare su traversa e testa di Fazio. Il piede magico del capitano serve pure il poker di Salah dopo che Fabricio aveva deviato nella sua porta. Magie che hanno trascinato i pochi spettatori, dai quali è partito anche un “tanti auguri a te” nella ripresa.

Written by