Spalletti: “Conta soltanto vincere le partite, non il mio contratto”

Alla vigilia l’aveva detto chiaramente: contro il Chievo contava soltanto vincere, cioè i tre punti. A fine partita Luciano Spalletti non può non essere soddisfatto e ai microfoni di Mediaset Premium lo dimostra.

Vittoria meritata, qui all’Olimpico non si passa…
Una vittoria meritatissima, del risultato e di come è arrivato non importa, la squadra ha macinato in campo e vanno fatto i complimenti a questi ragazzi. Era una partita a rischio visto il ko con la Juve e le prossime vacanze ma la squadra è stata determinata, voleva i 3 punti e li ha ottenuti con grande cattiveria agonistica.

Il fattore che fa la differenza in casa?
E’ difficile da spiegare ma resta sempre casa nostra.

L’omaggio ai tifosi?

Sono andato a ringraziare lo spicchio che canta e che aiuta la squadra, che ci dà uno stimolo e ci dà forza.

Per i giornalisti: Spaleltti domani rinnova…

Gli passo le battute che vuole, il problema non è il mio contratto ma che vinca le partite e che ritrovi il suo filo conduttore. La squadra oggi ha giocato un grande calcio senza avere pause. La personalità è anche quella qualità che consente di vincere le partite e basta, senza pensare a niente o nessuno.

Written by