Il caso-Benatia: se ha sbagliato la Società paghi subito, altrimenti…

Ho appena letto la mail che vi ha mandato qualche giorno fa Giuseppe Caravita a proposito delle bizze di Benatia e giustamente voi della Redazione avete consigliato il pugno duro da parte del presidente Pallotta nei confronti del giocatore. Ma mi sembra che il giocatore abbia spiegato per bene come stanno le cose e che la Società qualche peccato potrebbe averlo commesso. Sbaglio?

Arcangelo Mastrangeli – Latina

Carissimo Arcangelo,

abbiamo cancellato tutti gli elogi alla rivista ma ti ringraziamo di cuore: troppo buono. Quanto a Benatia, come scriviamo nell’Editoriale, si tratta di capire bene la questione, bisogna cioè capire chi è più Pinocchio… Battute a parte, è chiaro che saremmo strafelici se Benatia restasse alla Roma, ma il primo a dover essere strafelice dovrebbe essere lui perché ripagato dalla Società. Le promesse vanno mantenute e se, come dice il difensore, sono state fatte un anno fa, al momento dell’acquisto dall’Udinese, vanno assolutamente rispettate. Se invece il calciatore mente c’è una ragione in più per mandarlo al diavolo!As_Roma_Pallotta_Sabatini_mosse_calciomercato_intuizioni_esatte

Written by