“Faremo tremare il mondo”: i tifosi urlano, la squadra canta in campo!

Soccer: Champions League; Manchester City-Roma“Faremo tremare il mondo”: un coro nuovo, tutto dedicato alla Champions. Gli oltre duemila tifosi romanisti al seguito lo hanno intonato a lungo all’Ethiad Stadium di Manchester. Ne avevano ben donde, per 80 dei 95 minuti avevano visto la loro squadra dominare, impartire un’autentica lezione di calcio ai campioni d’Inghilterra. Se quello in terra britannica doveva essere un esame di maturità, la squadra di Garcia l’ha superato a pieni voti.
Ma noi dobbiamo e vogliamo cercare il pelo nell’uovo. Ce lo impone l’ambizione di vedere la Roma davvero ai vertici del calcio europeo. E allora ecco che il pelo diventa la mancanza di cattiveria in zona-gol: tante, troppe le occasioni fallite a due passi da Hart. Per ora il pugile giallorosso si limita a suonarle all’avversario europeo di grande profilo (come il City, appunto) e sembra non voler piazzare il colpo del kappaò. Errore gravissimo in Champions, dove un gol può fare la differenza davvero, come dimostra l’incredibile eliminazione subita dal Napoli nella passata edizione.
Chiuso il capitolo, passiamo alla …trave esaltante. Porta il nome, manco a dirlo, di Francesco Totti: con il gol al Manchester è diventato il calciatore meno giovane (proibito utilizzare l’aggettivo anziano per il Capitano!) ad aver firmato una rete nella Champions. Ormai è tra gli immortali, altro che tra i nonni del calcio!Manchester City vs AS Roma

Written by