Baldissoni: «A Napoli sia uno spettacolo»

baldissoniUn appello alla calma, a moderare l’attesa che spesso può trasformarsi in pericolosa tensione. A cinque giorni dalla grande sfida di Napoli, il dg della Roma Mauro Baldissoni chiede serenità: «Vogliamo che sia uno spettacolo, una festa di sport e di passione. Ma siamo sicuri che il pubblico napoletano andrà allo stadio per assistere a una bella partita tra due grandi squadre». In ogni caso la società, d’accordo con le forze dell’ordine, è orientata ad andare in aereo a Napoli, nonostante i soli duecento chilometri di distanza, per evitare problemi.

Nel frattempo però c’è il turno infrasettimanale contro il Cesena. Baldissoni chiarisce: «Il pareggio contro la Sampdoria non modifica i nostri programmi. Scenderemo in campo con la stessa voglia di vincere che c’è stata in questo inizio di stagione. Il fatto che nelle ultime partita non sempre siamo riusciti a fare il risultato pieno non significa che il nostro atteggiamento debba cambiare».

Ieri intanto Baldissoni ha presieduto l’assemblea degli azionisti a Trigoria. Nel corso del dibattito, il direttore generale ha dovuto “rispondere” dei bonus assegnati ai manager e iscritti nell’ultimo bilancio: 300.000 euro all’a.d. Italo Zanzi, 150.000 euro allo stesso Baldissoni, 46.000 euro all’a.d. (uscente) Fenucci e 135.000 euro ad altri manager. «Non si tratta di bonus discrezionale, era tutto scritto nei contratti – chiarisce -. Attraverso questo meccanismo la parte fissa degli emolumenti scende. E l’aumento dei ricavi derivato dalla qualificazione alla Champions League ha favorito l’erogazione dei bonus». (da ilcorrieredellosport.it)

Written by