Roma, c’è Denis contro il mal di gol

Denis-AtalantaCon il mercato invernale alle porte Rudi Garcia ha chiesto alla società di puntellare la propria rosa in ogni reparto ricercando giocatori utili al progetto di gioco della Roma. I telefoni nella sede giallorossa sono bollenti e tanti gli obiettivi sia in difesa, piacciono Chiriches del Tottenham e Balanta del River Plate, sia in attacco dove le idee per la prima punta passano dall’atalantino Denis al costoso sogno belga Benteke.

Le partenze alla volta dell’Africa di Keita e Gervinho altro non fanno che aumentare i timori di Garcia che però prima di tutto vuole sistemare numericamente e qualitativamente il reparto arretrato, anche in considerazione del fatto che Ashley Cole non ha convinto soprattutto dal punto di vista fisico. Il tecnico sta pensando a un centrale difensivo che sostituisca Castan e i due indiziati sono Chiriches, chiesto al Tottenham in prestito con diritto di riscatto, e Balanta del River Plate valutato circa 7 milioni di euro. Garcia però vorrebbe anche un esterno di difesa, ma in questo caso la lista è ancora troppo folta per avere un indiziato di lusso da Darmian a Santon.

Per quanto riguarda l’attacco, invece, l’aggressività sul mercato dei giallorossi dipenderà molto dalla situazione di Mattia Destro. Il numero 22 ha molte pretendenti dal Milan all’Arsenal, ma difficilmente lascerà Roma già a gennaio. Molto più probabile un addio estivo, mentre a fare i bagagli dovrebbe essere Borriello che oltre al Genoa – orfano di Pinilla passato all’Atalanta – ha estimatori in Mls. Un paio di sondaggi in ogni caso Sabatini li ha fatti con l’Atalanta per Denis e con l’Aston Villa per il belga Benteke, giocatore quest’ultimo apprezzato da Garcia ma dal cartellino ancora troppo caro. Più sul lungo periodo invece la suggestione Perotti.

Sempre per quanto riguarda il futuro la Roma ha vinto la sfida col Tottenham per l’ingaggio dell’attaccante argentino Ezequiel Ponce che arriverà in giallorosso a giugno per poi essere girato in prestito per una stagione. (da Il Corriere dello Sport)

Written by