Strootman sotto i ferri e anche arrabbiato. Ma c’è allarme

strootmanCeduto Destro, perso Strootman. Un giovedì difficile, diciamo difficile, per la Roam e Rudy Garcia. A fronte di una cessione fatta per scelta, arriva la tremenda botta addosso alla sfortunatissimo olandese: domani sarà operato al ginocchio sinistro per rimuovere del tessuto fibroso e si spera non siano interessati i legamenti. Si parla di 4 settimane di stop, potrebbe essere peggio. Gli auguri, come minimo.

Strootman, 25 anni, è reduce da un anno tormentatissimo. Il 9 marzo 2014, contro il Napoli, il serio infortunio ai legamenti del ginocchio sinistro, operazione necessaria e uno stop di 8 mesi. Aveva saltato i Mondiali con la sua Olanda, della quale è una colonna del centrocampo assieme a Robben, Van Persie e Snejider.
Il ritorno in campo il 9 novembre contro il Torino, con grande sollievo di Rudy Garcia che lo ritiene indispensabile per il gioco della sua Roma. Sei presenze nel corso di questa stagione, 5 di campionato e una in Champions, fino alla gara con la Fiorentina nella quale si infortuna ancora dopo uno scontro con Pasqual.
Da qui la sofferenza, la necessità di un consulto ad Amsterdam e ora la diagnosi che impone un nuovo intervento chirurgico. Si parla di un mese di stop, a patto che l’intervento chirurgico non evidenti problemi ai legamenti.

Per Garcia, il ko di Strootman significa molto in chiave-scudetto. Con la minima consolazione che viene dalla Coppa d’Africa: eliminato per sorteggio il Mali di Keita, che dunque torna subito a Roma.
STROOTMAN: VI SPIEGO TUTTO

E dinanzi a tanto allarme, lo stesso Strootman ha precisato quanto segue attraverso Twitter. “C’è troppa speculazione sul mio conto e voglio spiegare bene la situazione: il problema non è grave, è una sofferenza che si poteva risolvere in due settimane. Ma dopo il consulto coi medici, si è deciso di intervenire in maniera più completa in modo da risolvere il problema in tre-quattro settimane. Non è niente di grave, tornerò più presto possibile e più forte di prima”.

Written by