Forse, forse, forse e ancora forse ci siamo: tempi cupi finiti? Lo dirà la Juve…

Forse, forse, forse, e ancora forse ci siamo. Potrebbero essere finiti a Rotterdam i “tempi cupi” di una Roma che finalmente si è ritrovata. Sono passati quasi cinque mesi da quel 30 Settembre in casa del Manchester City, quando la squadra era ancora degna di quella della passata stagione, somigliava al suo allenatore dal primo titolare all’ultima riserva. La squadra che sapeva lottare, che sapeva giocare, che sapeva dare sempre e comunque prova di alto profilo. Ecco, in Olanda si è rivista quella Roma che, a differenza di quella pur vittoriosa a Cagliari in campionato, ha dato chiari, anzi chiarissimi sintomi di ripresa.
Non ci dilunghiamo sui meriti della squadra, né su quelli di Garcia che pure abbiamo duramente e costantemente criticato nelle ultime settimane. Tutti quei “forse” utilizzati all’inizio testimoniano dei dubbi e delle perplessità che ancora temiamo in prospettiva e tutto sommato la sfida di lunedì prossimo contro la Juventus giunge a proposito, non poteva esserci esame migliore, più impegnativo per verificare lo spessore degli accennati progressi palesati contro il Feyenoord. Ci sarà tempo e modo per avere risposte sicure…Feyenoord Rotterdam vs AS Roma

Written by