Pallotta sfida la Juve: “Roma senza paura. Stadio? Sono felice”

Calcio: Serie A sempre più straniera, ecco mappa 'enclaves' / SPECIALE«Penso che il comportamento di Gervinho sia stato fenomenale: tornare indietro dopo le cose che erano successe, che io leggo come un atto razzista. Ancora migliore è stato l’atteggiamento dei suo compagni. Io prenderei un cartellino giallo al giorno per avere il tipo di supporto che ha avuto da ragazzi come Pjanic dopo che è stata gettataorgoglioso del resto della squadra, perché quello che hanno fatto in supporto a Gervinho dimostra che sono davvero una squadra». Lo ha detto il presidente della As Roma James Pallotta interpellato a margine di un incontro con il sindaco Ignazio Marino su quanto avvenuto durante la partita di ritorno dell’Europa League contro il Feyenoord.

«CHE SFIDA CON LA JUVE» – «Penso che sarà divertente, che sarà una grande partita, assolutamente», ha proseguito presidente americano sul sorteggio di Europa League che vedrà la Roma opposta alla Fiorentina negli ottavi di finale. Per quanto riguarda la sfida contro la Juve, Pallotta è stato chiaro: «La squadra è pronta».

«STADIO? NON POTREI ESSERE PIU’ CONTENTO» – Capitolo stadio. «Abbiamo discusso e abbiamo esaminato tutti gli argomenti. È un processo estremamente collaborativo. Non potrei esser più contento di lavorare con tutte le persone che hanno partecipato alla riunione. Nell’ultimo anno siamo andati avanti, avremo un grande stadio», ha concluso Pallotta parlando al termine dell’incontro con il sindaco Marino. in campo la banana (gonfiabile, ndr). Io sono ancora più

Written by