Sei milioni l’anno, casa di lusso, autista e perfino l’elicottero? Gervinho: “Tutto falso!”. Ma allora chi dice bugie?

«Quello che è stato scritto sul mio conto è tutto falso». A France Football, Gervinho racconta la sua verità sul mancato accordo con l’Al Jazira, società che aveva raggiunto l’intesa con la Roma sulla base di 13 milioni di euro. L’attaccante ivoriano ha smentito le voci secondo le quali a far saltare la trattativa sarebbero state le sue richieste “oscene”, come le ha definite il club di Abu Dhabi: «Ho letto di elicotteri, di spiagge private e biglietti aerei. Non so da dove vengono certe informazioni sul mio conto, ma non ho fatto alcuna richiesta del genere. Quando firmo un contratto, non sono interessato a queste cose, tutto quello che è stato raccontato è falso». Ora la Roma lo aspetta in ritiro, che inizierà il 6 luglio a Pinzolo: se non arriveranno altre offerte interessanti, Gervinho resterà giallorosso anche il prossimo anno. (corrieredellosport.it)
——–
Dunque, tutto falso? Difficile capire chi sta mentendo, di sicuro che a trovarsi in difficoltà adesso è soprattutto la Roma. Subito dopo c’è Gervinho, che forse non vorrebbe recitare la parte dell’ospite non gradito a Trigoria.

Written by