Browse By

Nanni, responsabile medici Serie A: “Perché il campionato dovrebbe essere a rischio?”

Il medico bolognese, oltre al responsabile di categoria della Serie A, Gianni Nanni, ha fatto il punto della situazione a Radio Punto Nuovo: “Quello che è successo non era previsto. Il protocollo è molto rigido, è successo qualcosa che ha messo a rischio la sicurezza di quest’ultima. Conosco molto bene lo staff medico di Genova, sono persone eccezionali, estremamente prudenti. Dobbiamo capire dove è avvenuta la violazione e come evitare che si ripeta. Genova-Torino? Non ci sono ancora state consultazioni ufficiali. Credo che la partita possa essere rinviata, entrambi non hanno impegni europei, quindi possiamo collocare il recupero. La quarantena rimane 14 giorni, quindi devono aspettare due settimane. Campionato a rischio? Ad oggi, no. La partita Genova-Torino può essere a rischio, ma perché dovrebbe essere a rischio? Allora quante attività dovrebbero essere a rischio con un solo infetto?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attivare le notifiche    Ok No thanks