Browse By

Roma: la sconfitta contro il Napoli fa male, ma quanti ostacoli

Roma ha a che fare con fratture e depressione.

La Roma è rimasta imbattuta in campo in Serie A fino a domenica. Il ko contro il Napoli, però, non dovrebbe fare rumore solo per questo. La sconfitta finale, a 4 gol dai giallorossi, è arrivata nella stagione 2011-2012 contro la Juventus, quando Luis Enrique era seduto in panchina, come ha dichiarato il Corriere della Sera. Fonseca non cerca scuse, ma per alcuni motivi la squadra non è stata al top. Probabilmente ha compensato l’esaurimento causato dai numerosi ingaggi ravvicinati e dall’assenza dei numerosi feriti. Smalling e Kumbulla erano ancora ai box contro il napoletano, Dzeko, Pellegrini e Ibanez non erano al top dal loro ritorno e Mancini e Veretout hanno dovuto lasciare il campo per nuovi problemi fisici. Al confronto, non sembra che la trasferta di Europa League contro il Cluj sia stata ben gestita: partenza mercoledì, partita giocata giovedì e ritorno a Roma all’alba venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attivare le notifiche    Ok No thanks